Un credo anticristiano

Se dovesse essere spazzato via anche il presidente Trump e dovesse prevalere dappertutto, senza più ostacoli l'ideologia dominante di una nuova religione mondiale …

Antonio Socci "Lo Straniero" 13 Dicembre 2020


Il sogno di un'élite globalizzata occidentale è precisamente quello di stabilire una nuova religione mondiale. Per questo piccolo gruppo, le antiche religioni, e in particolare la Chiesa Cattolica, devono trasformarsi oppure morire. Devono abbandonare la propria dottrina e il proprio insegnamento morale, così da riuscire a realizzare una religione mondiale planetaria, una religione senza Dio, senza dottrina e senza insegnamento morale, una religione del consenso. Questa religione finirebbe in realtà per mettersi unicamente al servizio degli interessi finanziari… Siamo di fronte a un'iniziativa politica, ideologica, atea, a una dittatura aberrante e inammissibile.


Card. Robert Sarah, Si fa sera e il giorno ormai volge al declino (Cantagalli)


.


La vera minaccia viene dalla dittatura universale di ideologie apparentemente umanistiche, contraddire le quali comporta l'esclusione dal consenso di base della società… La società moderna intende formulare un credo anticristiano: chi lo contesta viene punito con la scomunica sociale. Avere paura di questo potere spirituale dell'Anticristo è fin troppo naturale

Benedetto XVI

Da Peter Seewald, "Benedetto XVI. Una vita"


Commenti

Post popolari in questo blog

Intervista a Don Gino Oliosi

Intervista a Padre Flavio Uboldi, teologo cappuccino, per il 103 anniversario dell'inizio delle apparizioni di Fatima

Anglicani