Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2019

Papa Francesco ha evocato l'ira di Dio

Non è un infortunio che Papa Francesco abbia evocato "l'ira di Dio" ma un salutare lampo di luce sul Dio vivo e vero nello stato di "crisi come giudizio" coessenziale alla fede, in cui i cristiani sono chiamati a vivere, non solo oggi ma in ogni tempo In L'espresso Settimo Cielo di Sandro Maggiolini 28 febbraio 2019 Mentre l'attenzione dei media è calamitata dalla sventura del cardinale George Pell non va lasciato cadere un passaggio sorprendente del discorso con cui Francesco ha concluso il summit del 21-24 febbraio sugli abusi sessuali sui minori. È là dove ha detto che "nella rabbia, giustificata, della gente la Chiesa vede il riflesso dell'ira di Dio". È rara, rarissima, un'evocazione dell'"ira di Dio" nelle parole dell'attuale papa, che sono piuttosto un incessante diluvio di

VIII Domenica

La nostra vita cristiana vissuta in modo sapienziale per il dono dell'amore gratuito di Dio in noi Nel Vangelo di oggi Gesù propone alcune riflessioni sapienziali sull'amore gratuito di Dio in noi attraverso l'ascolto della Sua Parola e l'incontro sacramentale con Lui,  risorto, vivo nel suo corpo che è la Chiesa, noi che conveniamo per la Messa. Nella conversione al Vangelo che richiameremo mercoledì prossimo, primo giorno di quaresima, è ravvivare la disponibilità nella consapevolezza che il primo amore è Lui,

5 anni a sostegno della famiglia di Mario Palmaro

Immagine
Da 5 anni quanto ci manca l'amico Mario Palmaro, un vero eroe della fede e della difesa della vita! Alla sua morte, il 9 marzo 2014, ci siamo presi l'impegno morale di sostenere per 20 anni la sua famiglia, in modo che la moglie Annamaria potesse far crescere i suoi quattro figli. Finora abbiamo mantenuto l'impegno con un mensile sostitutivo dello stipendio mancante di Mario. Oggi ti chiediamo di aiutarci ancora, magari con un piccolo impegno mensile continuativo, in modo che dall'unione di molte gocce possiamo continuare quest'opera buona. Se già non fa una donazione mensile può impostarla - per la cifra mensile che desidera  - con bonifico bancario sul conto corrente bancario della BCC Valpolicella Benaco IBAN IT58C0831511701000000230691 Bic-Swift BIC: ICRAITRR8R0 intestato a Associazione  San Giuseppe con causale “Per famiglia Palmaro”. Per donazioni una tantum può usare preferibilmente l'Iban bancario sopra indicato, oppure Paypal alla pagina paypal.me/Assosa…

È lecito pagare le tasse?

Immagine
Una conferenza di Stefano Fontana e don Samuele Cecotti sul vero insegnamento della Chiesa riguardo alle tasse, al fisco e alla partecipazione attiva e consapevole dei cittadini al bene comune. Da tenere ben distinto dalle ideologie, anche se ecclesiastiche, sugli stessi temi. Puoi chiedere tutta la conferenza alla pagina https://www.fedecultura.com/È-lecito-pagare-le-tasse-p131984901 e anche ordinare il libro "Le chiavi della questione sociale".

Una rifiorituta con CL e Giovanni Paolo II

Un momento di rifioritura cattolica con CL e Giovanni Paolo II Con Antonio Socci in Libero del 24 febbraio vorrei anch'io ricordare un po' di storia da cui è emerso Roberto Formigoni, cui mi ha legato una sincera amicizia. E lo faccio rivivendo un incontro nel 1979 a Fiumicino  tra il gruppo che si ispirava al magistero di San Giovanni Paolo II, di ritorno da Puebla dove aveva rilanciato la vera Dottrina Sociale della Chiesa avviata con la Rerum Novarum di Leone XIII. Non era e non è una ideologia mediatrice tra

Omosessualità e abusi

Omosessualità e abusi –Affrontare la crisi: le lezioni della storia Settimo Cielo, 5 novembre 2018 Brandmüller rimanda ai secoli in cui i vescovadi e lo stesso papato erano divenuti una tale fonte di ricchezza che per questo "si combatteva e si mercanteggiava per impossessarsene", con la pretesa dei regnanti temporali di attribuire essi stessi le cariche nella Chiesa.
L'effetto fu che presero il posto dei pastori personaggi moralmente dissoluti, attaccati al patrimonio invece che alla

VII Domenica

"Amate i vostri nemici, fate del bene a coloro che vi odiano". Cristo ci chiede non soltanto di avere un sentimento di affetto nei confronti dei nemici, bensì una disposizione concreta di far loro del bene. Il Vangelo di questa domenica contiene una delle parole più tipiche e forti della predicazione di Gesù: "Amate i vostri nemici" (Lc 6,27). E' tratta dal Vangelo di Luca, ma questo amore agapico si trova anche in quello di Matteo (5,44), nel discorso programmatico che si apre con le famose

Sugli abusi liturgici noi ministri dovremmo rendere conto a Dio

Il parroco affida le parole della consacrazione ad un laico. E il vescovo interviene tuonando contro i sacrilegi a messa. Succede a Reggio Emilia dove Massimo Camisasca pubblica una lettera molto dura sugli abusi e il rispetto delle norme liturgiche: "Dovremo risponderne davanti a Dio" Di Andrea Zambrano in La Nuova Bussola Quotidiana 10-02-2019 "E' gravemente illecito associare i fedeli alle parole del Canone e addirittura chiedere loro di pronunciarne qualche

VI Domenica

L'annuncio delle "beatitudini" approfondendo le situazioni storiche e dei "guai" per chi si ferma alle apparenze e resta a livello delle constatazioni superficiali non cogliendo che quelle situazioni che a noi sembrano sfavorevoli possono essere in realtà favorevoli e quelle che a noi sembrano favorevoli possono essere in realtà sfavorevoli L'anno liturgico è un grande cammino di fede in Lui risorto che ci fa rivivere fatti e detti storici dell'incarnazione che il Vangelo ci memorizza. Nelle domeniche del Tempo

Il Manifesto della fede del cardinale Gerhard Muller

I riferimenti al Catechismo costituiscono il filo conduttore del Manifesto, che si apre con una professione di fede nella Santissima Trinità, "epitome della fede di tutti i cristiani", che "segna una differenza fondamentale nella fede in Dio e nell'immagine dell'uomo rispetto alle altre religioni". Quindi la fede nella Chiesa, la cui autorità, "si estende a tutti gli elementi di dottrina, ivi compresa la morale, senza i quali le verità salvifiche della fede non possono essere custodite, esposte e in continuità osservate". In Corrispondenza Romana 09 febbraio 2019 «Non sia turbato il vostro cuore!» (Gv 14,1). E' con questo versetto del Vangelo che si apre il "Manifesto della Fede" del cardinale Gerhard Cardinale Müller, diffuso domenica 10 febbraio in sette lingue. Ciò che ha spinto il cardinale a offrire una testimonianza pubblica della Verità cattolica è stata la richiesta di«molti vescovi, sacerdoti, religiosi e laici della Chiesa cat…

Il Documento sulla fratellanza universale avvia uno storico processo e contiene valori importanti

 Un conto riconoscere aspetti di verità e bontà nelle altre religioni e che in tutte le persone che vi appartengono, non ancora raggiunte dal Vangelo, sono anch'esse "in vari modi ordinate al popolo di Dio" (Lumen gentium 16) e altro dal Concilio affermare che "il pluralismo e la diversità di religione" sono voluti da Dio: nessuna fraternità naturale è realizzabile senza l'aiuto soprannaturale di Gesù Cristo Di Luisella Scrosati in La Nuova Bussola Quotidiana 7-2-2019 Non è intenzione di questa riflessione oscurare l'importanza del Documento sulla fratellanza universale, ai fini di una pacifica convivenza tra i popoli, firmato da

V Domenica

Oggi la liturgia si propone la vocazione di Pietro con gli Apostoli e quindi dei suoi successori Il Vangelo ci presenta Gesù che sta predicando sulla riva del lago e che, per non essere oppresso dalla folla, decide di salire su una barca, quella di Simone, avviando con i gesti un ministero petrino perenne per tutta la  Chiesa di ogni tempo e di ogni luogo con una continuità diacronica, la Tradizione, e sincronica, la comunione cattolica. Alla fine della predica Gesù dice a Simone: "Prendi il largo!" (in latino Duc in

I cattolici stanno sempre con il Papa, anche se trovano discutibili alcune sue azioni

"Parlare di abusi sui minori da parte di sacerdoti ignorando che oltre l'80% sono atti omosessuali significa non voler risolvere la questione", "il problema più grave è la tendenza al compromesso con il mondo, la rinuncia a proclamare la verità tutta intera" Intervista del cardinale Gerhard Muller a Riccardo Cascioli in BussolaQuotidiana 03-02-2019."I cattolici stanno sempre con il Papa, anche se trovano discutibili alcune sue azioni"; "il più grave problema oggi della Chiesa è il relativismo dottrinale"; "Quando ci sono messe "non cattoliche" i fedeli hanno il diritto di protestare".
Cardinal Müller, tra venti giorni ci sarà il vertice in Vaticano sugli abusi sessuali, uno scandalo che sta offuscando l'immagine della Chiesa, ma che anche all'interno provoca molte tensioni…
Credo che anzitutto questo tema vada compreso nella sua dimensione reale. Per quanto sia uno scandalo grave è ingiusto generalizzare, perché gli …