giovedì 19 ottobre 2017

Domenica XXIX anno A

L’esistenza del potere politico per il bene temporale di ogni persona corrisponde alla volontà di Dio
Il Vangelo di questa Domenica ci presenta il tema del tributo a Cesare, preparato dalla prima lettura, tratta dal libro di Isaia, che non parla del Cesare romano, ma di Ciro, re di Persia.
Al tempo di Gesù la Palestina era parte dell’impero romano; perciò gli ebrei dovevano pagare il tributo a Cesare divinizzato come Augusto. Per gli ebrei ferventi questa

I Vescovi polacchi su Amoris laetitia

“Indicazioni pastorali dei vescovi polacchi nel campo della famiglia alla luce dell’Esortazione Apostolica Amoris Laetitia”
In LA NUOVA Bussola Quotidiana 18 ottobre 2017
Ieri avevamo annunciato l'esistenza del documento e le linee guida, ora siamo in grado di proporvi i passaggi fondamentali delle linee guida della Conferenza episcopale polacca per l'attuazione dell'esortazione post-sinodale Amoris Laetitia.
La Conferenza Episcopale polacca infatti, riunita a Lublino in Assemblea, ha preparato un documento che riguarda il matrimonio, e, in pratica indica ai presuli e ai sacerdoti quelle che sono linee guida di comportamento alla

martedì 17 ottobre 2017

La mia vita: da teologo a esorcista

Clicca
Una vita a servizio della Chiesa nei momenti più entusiasmanti e drammatici del Concilio Vaticano II mentre si correva il rischio di prendere del tutto una "svolta antropologica" alla Karl Rahner. L'ermeneutica dello sviluppo nella continuità, la fondazione del Centro Toniolo, l'insegmaneto, i rapporti con il Card. Ratzinger e i protagonisti dei tempi che hanno preparato l'attuale dramma della fede. Il ministero di esorcista nella miscela selvaggia di ideologie e culti esoterici. Puoi scaricare l'eBook alla pagina goo.gl/yBCdVY se inserisci il codice entro il 31 ottobre 2KHGUBXVM31S lo ricevi GRATIS!

venerdì 13 ottobre 2017

Domenica XXVIII anno A

Ammiriamo la generosità di Dio nell’invito al banchetto  della Messa di ogni Domenica, fornendoci anche l’abito nuziale con il sacramento della Confessione

Già nella prima lettura la Parola di Dio ci ha parlato del progetto generosissimo di amore e di comunione di Dio per l’uomo attraverso l’immagine del banchetto. E’ un’immagine usata spesso nelle Scritture proprio per indicare la gioia nella comunione e nell’abbondanza dei doni di Dio.
La parabola di Gesù parla della risposta data all’invito di

Consacrazione al Cuore Immacolato di Maria

In occasione del centenario delle apparizioni della Madonna di Fatima, il vescovo della diocesi di Reggio Emilia ha proclamato un solenne atto ci consacrazione al Cuore Immacolato di Maria. Si tratta di un'iniziativa unica nel suo genere, e per certi versi coraggiosa vista la ritrosia con la quale un'ampia parte di certa intellighentia cattolica ha liquidato in questi ultimi decenni la devozione mariana. Il vescovo Massimo Camisasca ci pensava da tempo: vivere il

giovedì 5 ottobre 2017

Vieni al 6° Festival di Fede & Cultura con don Gino Oliosi

Iscriviti GRATIS adesso al 6° Festival Nazionale di Fede & Cultura a Verona il 15 ottobre 2017 al link https://www.eventbrite.it/e/biglietti-6-festival-nazionale-di-fede-cultura-38581560486
Programma
9,00 Accoglienza e registrazione 9,30 Stefano Fontana “La nuova chiesa di Karl Rahner era tutta già programmata” 
10,15 Giovanni Zenone “Correctiofilialis: il linguaggio dell’ambiguità”
11,00 Ettore Gotti Tedeschi “Il giusto modo di sconfiggere la povertà”
11,45 Lorenzo Fontana “La mia esperienza di cattolico in politica”
12,30 Consultazione delle opere di Fede & Cultura e Pausa pranzo
14,00 Silvana De Mari “Gli Orchi all’attacco dell’uomo e della donna”
14,30 Francesco Agnoli “Lo splendore che ci trascende” 
15,15 Maria Bianca Graziosi “Il monachesimo che salvò la Chiesa e il mondo
15,45 Mons. Gino Oliosi “La mia vita da teologo a esorcista” Conclusioni e incontro personale con gli autori
16,45 Santa Messa

martedì 3 ottobre 2017

Domenica XXVII anno A

Dio consegna se stesso nelle nostre mani, accetta di farsi mistero insondabile di debolezza e manifesta la sua onnipotenza nella fedeltà ad un disegno d’amore che, alla fine, prevede però anche la giusta punizione per i malvagi

Il Vangelo di questa domenica si chiude con un monito di Gesù, particolarmente severo, rivolto ai capi dei sacerdoti e agli anziani del popolo: “A voi sarà tolto il Regno di Dio e sarà dato ad un popolo che ne produca i frutti” (Mt 21,43). Sono

martedì 26 settembre 2017

Domenica XXVI anno A

Noi, fedeli nel convenire in ogni Domenica all’attualizzazione sacramentale del sacrificio di Cristo, siamo praticanti, esternamente mostriamo tutti segni della docilità a Dio nella Chiesa; ma questa docilità è veramente reale, profonda o è soltanto superficiale, contradetta da tante azioni che non sono compiute secondo il dono e la volontà di Dio nella Chiesa?
In questa domenica la liturgia ci propone una brano evangelico che punta a cogliere l’incoerenza che talvolta accade tra il dono che nella celebrazione ci viene dato e i

giovedì 21 settembre 2017

Domenica XXV Anno A

La gioia riconoscente di sentirsi chiamati dal Signore a lavorare nella sua vigna fin dalla prima ora desiderosi  e impegnati affinché  tutti arrivino anche all’ultima ora
Nel Vangelo di oggi (Mt 20, 1-16°), Gesù racconta la parabola del padrone della vigna che a diverse ore del giorno chiama operai a lavorare nella sua vigna. E alla sera dà a tutti la stessa paga, un denaro, suscitando la protesta di quelli della prima ora. E’ chiaro che quel denaro rappresenta