martedì 12 dicembre 2017

La struttura della celebrazione liturgica

La liturgia ha per sua natura il carattere di festa come festa della risurrezione e della presenza e azione sacramentale continua del risorto nell’eucaristia: qui viene superata la morte, risalta il carattere cosmico e universale e reso possibile l’amore. L’adorazione è la verità che rende liberi.

Traggo liberamente da Fede, Ragione, Verità e Amore di Joseph Ratzinger pp.487-497 
La crisi attuale della liturgia e di conseguenza della Chiesa, in cui ci troviamo da parecchio tempo, è dovuta solo in minima parte alla differenza tra vecchi e nuovi libri liturgici.
Sempre più chiaramente si può constatare che sullo

sabato 9 dicembre 2017

Il Natale non è un mito

Tardi ti ho amato, o Bellezza tanto nuova e tanto antica, Gesù Cristo figlio della Regina dell’amore

Traggo da un intervento di Carlo Caffarra pubblicato su Il Foglio dell’8 dicembre
Fate il presepe
Il presepio è rappresentazione della nascita del Salvatore, della Persona del Figlio di Dio che ha assunto un volto umano come noi, e anche di come fu accolto, o rifiutato. E’ quindi rappresentazione del primo incontro degli uomini con Cristo, e in quel primo incontro nella storia subito si vide chi

martedì 5 dicembre 2017

Avvento II

Il Signore, che è la novità perenne, è venuto, viene e verrà sempre in mezzo a questa umanità decaduta per rinnovarla dall’interno

Da una settimana stiamo vivendo il tempo liturgico dell’Avvento: tempo fino al 16 dicembre che ci educa all’apertura del futuro di Dio, dal 17 tempo di preparazione alla confessione e alle comunioni di Natale, quando Lui, il Signore con noi dell’Incarnazione, che è la novità storica assoluta, è venuto e continua a venire sacramentalmente per

sabato 2 dicembre 2017

Liturgia

Il senso autentico della liturgia sta nella dimensione dell’amore e dell’offerta di sé; ha al suo centro la celebrazione eucaristica, sacramento della comunione verticale e orizzontale

Traggo  liberamente da Introduzione allo spirito della liturgia in Fede, Ragione, Verità e Amore di Joseph Ratzinger Benedetto XVI pp. 478-485
La preghiera è possibile soltanto nella teologia trinitaria: poiché vi è una relazione all’interno di Dio, ci può essere una partecipazione dell’uomo a questa relazione. Il “luogo” di

giovedì 30 novembre 2017

Avvento I

La speranza dei cristiani è rivolta al futuro, ma resta sempre ben radicata in un evento del passato: il presente avviene nel prossimo Natale, con la confessione e la comunione con Cristo e con noi, tra ciò che è avvenuto e che avverrà


Oggi iniziamo con la Chiesa il nuovo Anno liturgico con le quattro settimane che precedono il Natale del Signore: un nuovo cammino di fede, da vivere insieme nella propria famiglia, nella propria comunità cristiana, ma anche, come sempre, da percorrere all’interno della storia del mondo, per

mercoledì 29 novembre 2017

Preghiera 80

Prepariamoci alla Confessione e alle Comunioni natalizie di liberazione, guarigione, consolazione
  
Madonna della Salute Dossobuono lunedì 4 dicembre 2017 18,30 -20,30
Canto di esposizione (354) 1. Venite, fedeli, l’Angelo c’invita, venite, venite a Betlemme. Nasce per noi Cristo Salvatore. R) Venite, adoriamo, venite, adoriamo, venite, adoriamo il Signore Gesù.
2. La luce del mondo brilla in una grotta: la fede ci guida a Betlemme. Nasce per noi Cristo Salvatore. R) Venite, …
3. Il Figlio di Dio, re dell’universo, si è fatto bambino a Betlemme. Nasce per noi Cristo Salvatore. R) Venite, …
Per prepararci alla Confessione natalizia di liberazione, di

La Chiesa segno e mistero di fede

Gesù Figlio di Dio assumendo un volto umano è sacramento originario, continua come segno e mistero di fede nella Chiesa come sacramento universale di salvezza: Lui scrive dritto anche su eventuali righe storte dei suoi pur costituiti in autorità

Il venerabile Giuseppe Carraro, vescovo di Verona, ha voluto presentare i sedici documenti conciliari la domenica successiva all’8 dicembre 1965 a conclusione dell’assise,  affermando che l’”ecclesiologia fu al centro di tutto il

Vivere come Cristo ha vissuto

Pasqua e Pentecoste stanno in continuità dinamica con il Sinai, con i Dieci Comandamenti

Una catechista che da anni insegna si sente rimproverare dal parroco perché ha fatto imparare i Dieci Comandamenti e quindi deforma la coscienza morale dei ragazzi perché la morale cristiana è puntare a vivere come Cristo ha vissuto e non secondo la Legge, a comandi e divieti. Traggo da Spirito

L'Immacolata

In Maria Immacolata, noi contempliamo il riflesso della Bellezza che salva il mondo: la bellezza e la bontà di Dio che risplendono sul volto di Cristo

Il mistero dell’Immacolata Concezione di Maria, che oggi solennemente celebriamo, ci ricorda due verità fondamentali della nostra fede: il peccato originale innanzitutto, e poi la vittoria su di esso della grazia di Cristo, vittoria che risplende in modo sublime in Maria Santissima e a cui anche la Chiesa, anche noi siamo chiamati.
L’esistenza di quello che la Chiesa chiama “peccato originale” o originale tendenza al male di ogni essere umano

venerdì 24 novembre 2017

Black Friday Fede & Cultura fino a domenica!

#blackfriday 15% di sconto sul prezzo di copertina di TUTTI i libri, ebook e video presenti sul nostro sito https://shop.fedecultura.com inserendo il codice coupon QN444LC9DTJ5. Questo coupon lo puoi usare anche più volte!