Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2020

Domenica IV di Pasqua

C'è originariamente in tutti gli uomini una pluralità di vocazioni in risposta all'amore del Dio vivente cioè all'umanizzazione del Figlio del Padre nello Spirito Santo e tra queste la chiamata a progettare la vita nel sacerdozio, che celebriamo oggi
Nel Vangelo di questa quarta domenica di Pasqua Gesù risorto, convenendo a Messa con il popolo e speriamo che questa libertà di culto non ci venga tolta, ci parla della porta e del pastore: "Chi non entra nel recinto delle pecore per la porta, ma vi sale da un'altra parte, è un ladro e un brigante. Ma chi invece entra per la porta, è il pastore delle pecore", gode, anche tra tante sofferenze, cento volte tanto già in questa vita verso la meta del Paradiso oltre la morte. Poi, facendo l'applicazione di questa parabola, dice: "Io sono la porta delle pecore", e: "Io sono il buon pastore". Ma pastori non sono i genitori, non sono i preti? Ma prima di loro, a fondamento di loro c'è Lui il tu…

La consacrazione del Monfort, nell'orizzonte de La Salette, per affrontare questi tempi

San Luigi, nel "Tratato", propone la consacrazione per le mani di Maria diretta per unirsi a Gesù. Il fedele rende così la Vergine "depositaria" dei propri meriti. È un cammino pensato per tutti, religiosi e laici, e quantomai necessario in quest'epoca di intensa battaglia spirituale: gli "ultimi tempi", li chiama Montfort, in cui la Madonna appare "terribile contro il demonio e i suoi seguaci". Ermes Dovico in la "Bussola Quotidiana"28-04-2020«Io sono tutto tuo e tutto quanto posseggo te lo offro, amabile mio Gesù, per mezzo di Maria, tua Santissima Madre» (formula breve di consacrazione quotidiana - Trattato della vera devozione, 233).
Ci sono schiavitù scambiate, attraverso la terrena maschera del peccato, per libertà. E c'è invece la così chiamata "schiavitù mariana" che fa godere dell'unica e vera libertà, quella in Gesù Cristo. Come diventare schiavi di Gesù in Maria è il tema al centro del "Trattato de…

L'assistit del Papa a Conte riallinea i vescovi

La reazione stizzita dei vescovi dopo settimane di concordia ha scatenato i partiti per chiedere la ripresa dell'attività di culto. E i vescovi hanno dato fuoco alle polveri parlando di libertà religiosa limitata. Ma è bastata un parola del Papa sulla pazienza interpretata come di appoggio al governo, per riallineare tutti: così ieri nessun vescovo è intervenuto. Tranne Forte, il teologo preferito di Bergoglio Nico Spuntoni  in "Bussola Quotidiana" 29-04-2020In questi giorni si è raggiunto il punto più basso dei rapporti tra Chiesa e Stato dai tempi della cosiddetta Questione romana. Un esito inaspettato per i diretti interessati visto il clima di collaborazione instauratosi tra la Cei e l'esecutivo sin dall'inizio dell'emergenza coronavirus e continuamente rivendicato da entrambe le parti. Domenica scorsa, però, l'ennesimo discorso alla nazione del premier Conte ha rifilato alla Conferenza Episcopale italiana, da più di un mese alle prese con quelle "…

La scoperta provvidenziale dei Messaggi Segreti dati a Melania e Massimino nel 1846 e, dettati dalla Madonna, consegnati a Pio IX nel 1851

Nel tentativo politico di carpire i segreti dei messaggi questi hanno conosciuto una odissea fino a disgiungerli dall'Apparizione e considerarli perduti. L'abbé Michel Corteville narra in qual modo il 2 ottobre del 1999 li ha scoperti Da il libro di Antonio Galli in "La Nuova Bussola" "Avendo saputo in Vaticano – intervista di René Laurentin a Michel Corteville - che i documenti che cercavo erano custoditi negli Archivi della Congregazione per la Dottrina della Fede, ormai consultabili fino a tutto il Pontificato di Leone XIII (1903), chiesi l'iter per accedervi, ma, essendo ormai in luglio, mi dissero di ritornare in settembre. Una lettera del relatore della mia tesi giustificava il motivo della mia ricerca al card. Ratzinger. Ciò e il supplementare appoggio d'un teologo romano mi aprirono le porte, ma bisognava attendere tre settimane prima di ottenere un posto disponibile nella sala delle consultazioni. Una religiosa italiana, scettica sulle profezie d…