Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2022

III Domenica di Pasqua

III Domenica di Pasqua (Gv 21, 1-19) "Viene Gesù, prende il pane e lo dà loro, così pure il pesce" e a Pietro, ai Vescovi, ai Sacerdoti, ai Genitori, ai Responsabili del bene comune "Seguimi"   In questa terza domenica di Pasqua la liturgia ci propone un bellissimo Vangelo: l'ultimo capitolo di Giovanni, che racconta un'apparizione di Gesù sulla riva del lago di Galilea. Questo Vangelo comprende tre scene: l'incontro con Gesù e la pesca miracolosa, il pasto con il Risorto; il dialogo tra Gesù e Simon Pietro che si conclude con "Seguimi". Queste parole di Gesù sono inserite nel racconto della terza apparizione del Risorto presso le rive del mare di Tiberiade, che narra la pesca miracolosa. Dopo lo "scandalo" delle Croce, duro a passare, essi erano tornati alla loro terra e al loro lavoro di pescatori, cioè a quelle attività che svolgevano prima di incontrare e seguire Gesù. Erano tornati alla v

Muller, Un Concistoro per dire al mondo che la pace viene da Dio

"Ogni guerra è figlia del peccato originale, le armi dei cristiani sono la preghiera e l'annuncio della pace". "È assurdo che Putin si dica cristiano e poi ordini di uccidere uomini che sono immagine di Dio; ed è inconcepibile che una Chiesa cristiana diventi strumento di nazionalismo". "Un conto è aiutare l'Ucraina a difendersi, un Altro è usarla per altri interessi politici da perseguire" "L'invio delle armi è una questione molto delicata, si deve trovare un punto di equilibrio tra evitare l'escalation ed evitare che Putin minacci altri paesi". È quanto afferma alla Nuova Bussola Quotidiana il cardinale Gerhard Muller, ragionando sulle questioni sollevate dalla guerra in Ucraina Riccardo Cascioli, in "La Nuova Bussola" – 30 Aprile 2022 «La guerra è figlia del peccato originale, è contro la volontà di Dio. E non c'è solo in Europa, c'è in ogni continente. (...) Per questo sa

III Domenica di Pasqua

III Domenica di Pasqua (Gv 21, 1-19) "Viene Gesù, prende il pane e lo dà loro, così pure il pesce" e a Pietro, ai Vescovi, ai Sacerdoti, ai Genitori, ai Responsabili del bene comune "Seguimi"   In questa terza domenica di Pasqua la liturgia ci propone un bellissimo Vangelo: l'ultimo capitolo di Giovanni, che racconta un'apparizione di Gesù sulla riva del lago di Galilea. Questo Vangelo comprende tre scene: l'incontro con Gesù e la pesca miracolosa, il pasto con il Risorto; il dialogo tra Gesù e Simon Pietro che si conclude con "Seguimi". Queste parole di Gesù sono inserite nel racconto della terza apparizione del Risorto presso le rive del mare di Tiberiade, che narra la pesca miracolosa. Dopo lo "scandalo" delle Croce, duro a passare, essi erano tornati alla loro terra e al loro lavoro di pescatori, cioè a quelle attività che svolgevano prima di incontrare e seguire Gesù. Erano tornati