Abirtisti

È blasfemo che i politici cattolici favorevoli pubblicamente all'aborto ricevano la Santa Comunione e che i vescovi e i sacerdoti non rifiutino loro l'Eucaristia

San Francisco, California, 8 febbraio 2021 (LiveSiteNews) 



 Un arcivescovo statunitense ha affermato che qualsiasi decisione di negare la Santa Comunione a politici cattolici pubblicamente favorevoli all'aborto, come il presidente Joe Biden o la presidente della Camera Nancy Pelosi, non sarebbe "legata alla politica "Ma verrebbe a" proteggere "il sacramento aiutando una persona del genere ad avanzare verso il *pentimento* .


 *L'arcivescovo di San Francisco Salvatore Cordileone ha detto giovedì scorso a Raymond Arroyo di EWTN che i cattolici "non capiscono più cosa significa ricevere la Comunione". La Chiesa cattolica sostiene che il pane e il vino consacrati da un sacerdote a Messa diventano il corpo, il sangue, l'anima e la divinità di Gesù Cristo, la Seconda Persona della Santissima Trinità. San Paolo avverte i Corinzi che coloro che prendono la Santa Eucaristia in "maniera indegna" saranno "colpevoli di profanare il corpo e il sangue del Signore".* 


Cordileone ha detto che molti cattolici credono erroneamente che ricevere la Comunione significhi semplicemente che "appartengono alla comunità". Il "senso di dignità a ricevere la comunione", ha detto, che "risale al tempo di San Paolo" e include *il "giusto credo" e il vivere una vita cattolica in "stato di grazia" è stato "completamente perso".* 


I cattolici nella vita pubblica che "favoriscono qualcosa che è gravemente malvagio", ha detto l'Arcivescovo, si stanno impegnando in qualcosa "che è gravemente peccaminoso", e li mette in una situazione in cui " *devono confessare quel peccato ed essere assolti prima di presentarsi comunione."* 


Il presidente Biden si è identificato come un cattolico devoto nonostante lavori per preservare ed espandere l'aborto. Nelle sue prime due settimane in carica, Biden si è impegnato a rendere l'aborto disponibile a "tutti" "codificando" Roe v. Wade e ha revocato la politica di Città del Messico che impedisce ai fondi federali di andare a organizzazioni non governative che forniscono aborti nei paesi in via di sviluppo. I

democratici si sono anche impegnati a eliminare rapidamente l'emendamento pro-vita Hyde che proibisce ai fondi federali di andare a pagare gli aborti in programmi come Medicaid.

Commenti

Post popolari in questo blog

L'atto di dolore perfetto nel tempo della pandemia

Nata per il paradiso. La straordinaria vita di Laura Degan giunta in cielo a sette anni dopo cinque di tumore

La Dad è un rischio. Per i ricoveri di adolescenti boom