Papi ciarlieri e vescovi pretenziosi

Clicca per info e acquisti
del Card. Robert Sarah
Dopo la sua rinuncia, Benedetto XVI è simile ai monaci, ritirato nel silenzio di un monastero nei giardini del Vaticano. Come i contemplativi, è a servizio della Chiesa consacrando le sue ultime forze e l'amore del suo cuore a pregare, contemplare e adorare Dio. Il Papa Emerito rimane davanti al Signore per la salvezza delle anime e per la gloria solo di Dio. Tuttavia, dopo due millenni, che paradosso sorprendente vedere tanti teologi ciarlieri, tanti papi rumorosi, tanti successori degli apostoli pretenziosi ed infatuati dei propri ragionamenti. Ma la Chiesa è incrollabile, fondata su "Pietro" e sulla roccia del Golgota.
(Card. Robert Sarah, La forza del silenzio, p. 51)

Commenti

Post popolari in questo blog

Intervista a Don Gino Oliosi

Intervista a Padre Flavio Uboldi, teologo cappuccino, per il 103 anniversario dell'inizio delle apparizioni di Fatima

Anglicani