Post

Domenico, un richiamo per la Chiesa 'di fronte' al mondo

Le fonti storiche ci restituiscono un quadro ben distante dall'immaginario collettivo creato dalla formula "A tavola con san Domenico" usata per il giubileo del 2021. I suoi pasti erano molto sobri, silenziosi. Spesso si addormentava a mensa a causa delle veglie in preghiera. Il fondatore dei Frati predicatori era pieno di compassione per gli uomini ingannati dall'errore, denunciava l'opera del demonio, piangeva per i peccati altrui Riccardo Barile, in "La Nuova Bussola" – 8 agosto 2022 Nell'agosto 2021 è caduto l'VIII centenario della nascita al cielo di san Domenico, nato a Caleruega nel 1173/4, morto a Bologna il 6.8.1221, canonizzato da Gregorio IX il 3.7.1234, celebrato come memoria liturgica l'8 agosto. A un anno distanza è il momento dei bilanci.   Il Romano Pontefice Francesco ha inviato la lettera Praedicator gratiae (24.5.2021), i Maestri dell'Ordine Bruno Cadoré e Gerard Francisco III Timoner che gli è succeduto hanno inviato l

Morte cerebrale e dignita, le doma nde del caso Archie Batterbee

Riccardo Cascioli, in "La Nuova Bussola" – 8 agost o 2022 Home«Archie Battersbee è morto sabato pomeriggio… (Archie Battersbee passed away on Saturday afternoon…): inizia così il comunicato stampa del Barts Healt NHS Trust, il fondo che amministra il Royal London Hospital protagonista della battaglia legale contro i genitori di Archie per poter rimuovere i sostegni vitali al 12enne in coma dal 7 aprile scorso. Dunque, anche l'ospedale ci dice che Archie è morto sabato 6 agosto. E non il 10 aprile quando i medici hanno chiesto ai genitori di poter espiantare i suoi organi. E neanche il 31 maggio, giorno della risonanza magnetica che secondo il giudice avrebbe constatato la morte del ragazzino. È morto il 6 agosto, dopo che gli era stato tolto il ventilatore che lo teneva in vita; è morto per soffocamento, ed è stato uno spettacolo agghiacciante, ci ha testimoniato una persona presente. Dunque, se le parole hanno un senso, Archie era vivo fino

25 settembre, un'occasione per colpire il sistema

La situazione politica appare confusa, ma in realtà è molto chiara. Con la caduta del governo Draghi non è caduto solo un governo ma un sistema politico. – che unisce partiti, settori della magistratura, media, associazionismo dei "nuovi diritti" e dell'ambente. – che governa da molto tempo l'Italia e che continuerà a governarla in eterno se il 25 settembre non subirà un indebolimento, Si vota. Per molti il quadro politico è molto confuso, è quindi difficile scegliere e lo sconforto verso la politica ha in loro il sopravvento. Noi crediamo invece che il quadro politico sia molto chiaro, risulta evidente cosa fare e si intravvede una speranza, non una soluzione ma una speranza sì Stefano Fontana, in "La Nuova Bussola" – 8 agosto 2022 Il quadro sembra oscuro perché frammentato e complicato all'inverosimile. Il sistema Draghi è crollato e ha prodotto deflagrazioni a catena e molte macerie. Qualche partito è in decomposi

XIX Domenica (Lc 12,32-48)

XIX Domenica (Lc 12,32-48) "Anche voi tenetevi pronti" … Mio Dio ti amo con tutto il cuore sopra ogni cosa, perché sei bene infinito e  nostra eterna   felicità, nostro eterno Paradiso ; e per amore tuo amo il mio prossimo come me stesso, e perdono le offese ricevute.   La pagina evangelica, proseguendo il messaggio di domenica scorsa, ci invita a distaccarci dai beni materiali in gran parte illusori, e a compiere fedelmente il nostro dovere con una costante tensione verso la vita eterna, verso il Paradiso. Da credenti nell'amore del prossimo restiamo desti e vigilanti per essere pronti ad accogliere Gesù quando con la morte del corpo verrà a prenderci sempre ivi nell'anima.  Attraverso esempi tratti dalla vita quotidiana, il Signore esorta i suoi discepoli e in continuità noi a vivere questa disposizione interiore, come quei servi della parabola che sono in attesa del ritorno del loro padrone. "Beati quei servi – Egli dice – che il padrone al suo ritorno troverà